33 - “Garofano rosso e parole, una vecchia cabriolet...”

Con l’arrivo della bella stagione, aumenta la richiesta di auto cabrio

Modello

Prezzo medio

Anno medio

Km medi

Smart ForTwo

7.400

2008

55mila

Fiat 500C

11.400

2012

27mila

Mercedes SLK200

12.000

2005

88mila

Porsche Boxster

18.000

2002

90mila

BMW Z4

13.600

2006

75mila

Mazda MX5

7.000

2002

90mila

Peugeot 206

2500

2002

143mila

Audi A5 Cabriolet

28.000

2011

76mila

Alfa Romeo Spider

8.200

1996

98mila

Mini Cooper Cabriolet

9.600

2007

78mila

E’ arrivata ufficialmente la primavera: le giornate hanno iniziato ad allungarsi e la temperatura si alzata sensibilmente. Per accogliere la bella stagione con il vento tra i capelli, l’ideale è acquistare una cabrio. L’acquirente di decapottabile che effettui una ricerca su AutoUncle, avrà davanti a sé una panoramica dettagliata dell’usato. AutoUncle.it permette di trovare, con una sola ricerca sul web, le migliori opportunità sia come prezzi che come caratteristiche del veicolo. In pochi secondi, fra decine di siti di annunci auto, si ottengono risultati in base ai filtri indicati: da quelli più “classici” (marca, modello, anno o chilometraggio), a quelli più specifici come cavalli o numero dei precedenti proprietari. Le auto del sito sono classificate per categorie attraverso il sistema di valutazione AutoScore, che si basa su statistiche, piuttosto che sul giudizio di esperti. La logica che genera il punteggio è facile da seguire. Si tratta di estrarre tutte le informazioni sui prezzi del mercato attuale. Da queste informazioni è poi possibile scoprire altri dati, ad esempio quali sono le cabrio più vendute, quali sono quelle che hanno più facilità di vendita (a partire dal giorno in cui è pubblicato l’annuncio), il loro chilometraggio medio.

In linea di principio, l'algoritmo AutoScore di AutoUncle fa la stessa cosa che fa il compratore, quando è seduto a casa davanti allo schermo a confrontare diverse auto su prezzo, chilometraggio, accessori. L'unica differenza è che AutoUncle è in grado di eseguire questo confronto su tanti parametri e su migliaia di auto contemporaneamente.

 

Ma quali sono le cabrio più disponibili su Autouncle.it?

Al primo posto c’è la variante scoperta della Smart Fortwo Coupé, giunta nel 2007 alla seconda generazione. Già dal 2000 ha saputo crearsi un proprio seguito di appassionati ed ha dato vita ad un mercato assolutamente nuovo. E’ l'unica vettura cabrio la cui capote può essere aperta e chiusa (anche parzialmente) a qualsiasi velocità.

Segue la Fiat 500Ccome usato è molto recente (2011). Esalta l’esclusività che ha reso la 500 celebre. La cabrio amplia al massimo la praticità d'uso, identica a quella della versione a tetto chiuso. Grande attenzione per le possibilità di personalizzazione, dettaglio di cui AutoUncle tiene conto: più informazioni sono presenti nei testi degli annunci, più questi acquistano valore.

Chiude il podio la Mercedes SLK200, che continua ad essere la cabrio usata più ricercata fra le auto della casa tedesca, in quanto la più economica fra le SLK. Piccola e leggera, può essere considerata l’equivalente della Mazda MX-5. Rispetto a quest’ultima, AutoUncle stima però per l’SLK una facilità di rivendita maggiore. A differenza delle altre SLK più potenti, può essere integrata col cambio joystick.

Quarto posto per la Porsche Boxster: aggressiva quanto equilibrata ed elegante, al contrario di altre sportive (e delle berline di simile potenza), non si è deprezzata rapidamente. Con i restyling, come è buona tradizione della Porsche, le Boxster non sono state rivoluzionate stilisticamente. Le qualità di guida sono da sportiva di razza, e possono essere ulteriormente affinate investendo in optional “performanti”.

La BMW z4 per essere una cabrio sportiva è tutt’altro che scomoda. Ha la qualità, la sicurezza e l'efficienza che vi servono, anche se non la userete come Ewan McGregor nell’inseguimento iniziale del film“Stormbreaker”.

La seconda metà della Top Ten è aperta dalla Mazda MX5, uscita inizialmente nel 1989, è considerata la prima piccola convertibile sportiva al mondo, con un prezzo ragionevole. Il telaio leggero, l'aspetto elegante e la guida divertente hanno fatto sì che sia l'auto sportiva più venduta di tutti i tempi. Oggi, alla terza generazione ha anche lo stile moderno.

Settimo posto per la Peugeot 206 CC, uscita nel 2000. L’economia di gestione, oltre all’estetica accattivante e alla flessibilità d’uso ne hanno determinato il grande successo sui mercati europei, Italia compresa. Il fatto che, da usata, continui ad essere venduta più della 207 CC (la quale, come stima, vale circa il doppio) ne è ulteriore dimostrazione.

Segue l’Audi A5 Cabriolet dalle linee morbide, perfetta sintesa tra classico e moderno, è davvero elegante, sia aperta, sia chiusa.

Al penultimo posto, c’è invece l’Alfa Romeo Spider del 1995 è la più “anziana” del lotto: ciononostante, anche se gli standard tecnici in termini di sicurezza non sono particolarmente elevati, resta un'auto per conoscitori e amanti del genere, tra le poche in versione cabriolet uscite dalla casa del Biscione.

La Mini Cooper Cabriolet, all’ultimo posto, offre il tipico go-kart feeling della Mini, con in più il piacere di guidare una cabrio versatile ed adatta a tutte le stagioni. Perfetti il design, la maneggevolezza e la funzionalità. Da usata ha un valore medio di circa 4000 euro in meno rispetto alla Cooper Cabrio S, e anche questo aspetto fa si che ne siano state vendute più del doppio.