51 - L’Auto del Popolo

Successo di vendita nell’usato per diversi modelli Volkswagen 

Noi di Autouncle.it stavolta abbiamo provato a “giocare” con un solo marchio, studiando quali siano le auto più vendute negli ultimi 2 mesi.

Abbiamo optato per Volkswagen, soprattutto alla luce del fatto che, tra i giovani, tra le auto più ambite ci sono sicuramente Golf e Polo.

 

La prima metà della Top Ten è infatti interamente Golf, fatta eccezione per il secondo posto, occupato dalla Polo nell’ultima versione (la quinta, detta 6R). Non è forse un caso, visto che la nuova Polo (ma era già stato così per il restyling della quarta serie nel 2005) assomiglia esteticamente proprio alla Golf: ha uno stile più aggressivo, marcato nella parte frontale e tondeggiante in quella posteriore. 

La prima Golf uscì dalla fabbrica di Wolfsburg 40 anni fa e oggi è diventata un’icona dell’automobilismo. Nel corso degli anni si sono succedute sei generazioni (sette se si conta il restyling del 2008). E’ il modello di maggior successo prodotto dalla Volkswagen: è stata per 13 anni consecutivi l'auto più venduta d'Europa, scettro che le fu tolto nel 1994 dalla Fiat Punto. Ha poi riguadagnato il trono ad anni alterni. Nell’estate del 2013, ha raggiunto le 30 milioni di unità prodotte. In questo 2014, la Golf è di gran lunga il modello più venduto in Europa, con oltre 150mila unità in più rispetto alla seconda classificata Ford Fiesta. L’auto è stata realizzata, fin dal suo esordio, in diverse varianti: berlina 3 e 5 porte, cabriolet, e poco dopo anche pickup (denominato Caddy). Esistono anche una versione 3 volumi, una variante station wagon e, dalla quinta serie, una variante monovolume, chiamata “Plus”, più alta e spaziosa rispetto alla versione berlina.  Il 1991 vede il debutto europeo della terza generazione, accolta con un immediato successo di pubblico e di critica, al punto da riuscire a guadagnare l'ambito premio di Auto dell'anno” nel 1992. Prima che la Polo vinca tale titolo nel 2010, la Golf sarà l'unica vettura Volkswagen ad aver ottenuto il premio. Nel 1997 arriva la quarta generazione (quinto posto della nostra Top Ten). Si tratta di un modello completamente nuovo tecnologicamente ma non sotto il profilo estetico; vengono ripresi infatti in buona parte i tratti della fortunata serie precedente, infatti i gruppi ottici anteriori e posteriori sono molto simili, sia nella versione base che nella Variant. La quinta generazione (2003, primo posto) della Golf condivide (quasi) tutti i suoi motori con la cugina Audi A3. Caratteristico quello TDI a iniettore a pompa, soluzione fino ad ora sviluppata solo da Volkswagen. La sesta generazione (terzo posto) è entrata in produzione nel 2008. E’ commercializzata come nuovo modello ma è un restyling della quinta serie, affidato a Walter De Silva e Flavio Manzoni. E’ un miglioramento delle precedenti ma ne riprende lo stesso telaio, nonché gran parte dei componenti, oltre ad inserire novità quali i motori common rail (pur continuando ad utilizzare la sigla TDI) e dispositivi elettronici per la sicurezza. La settima generazione (quarto posto) viene presentata al pubblico nel 2012 e prosegue il percorso stilistico voluto da De Silva e Manzoni. E’ realizzata sulla nuova piattaforma MQB, che viene utilizzata anche per altre auto del gruppo come l'Audi A3. La linea, pur mantenendo i tratti del modello precedente (montante posteriore massiccio, lunotto quasi verticale, padiglione poco rastremato e un profilo estetico meno sportivo) si caratterizza per le linee più spigolose e proporzioni leggermente più slanciate.

Nella nostra Top Ten, il sesto posto è occupato dal Tiguan, che, pur rientrando nella categoria Suv, stupì fin da subito (2007) per le sue dimensioni compatte. Segue la Passat nella sesta versione, la penultima: alla sua uscita nel 2005 presenta alcune novità di rilievo ideate per migliorare il comfort, quali il freno di stazionamento elettronico che consiste in un pulsante, posto a sinistra del volante, in sostituzione della classica leva nella consolle centrale e, conseguentemente, ricavando maggiore spazio nella zona centrale dell'abitacolo. Ottavo posto per un’altra Polo. Si tratta questa volta della penultima versione, la quarta (2001), riconoscibile dalla coppia di fari tondi anteriori, aumentata di dimensioni rispetto alla serie precedente.

La stessa serie ha visto un già citato ed importante restyling nel 2005.

Penultimo posto per un’altra Passat. Stavolta nella settima serie, con un design completamente rivisto. Chiude la Top Ten il New Beetle nella sua prima serie (1998 – 2010). Un’auto che fu un successo oltre ogni attesa, soprattutto negli Usa. Davvero innovativa per i dettami Volkswagen, sia negli interni che nella carrozzeria.

Modello

Esemplari venduti

Prezzo

Anno

Km Medi (-mila)

Golf V

3360

6200

2005

138

Polo V

3180

11000

2012

44

Golf VI

3120

12000

2010

87

Golf VII

2815

21000

2013

18

Golf IV

2473

2000

2000

182

Tiguan

1630

19000

2011

70

Passat b6

1585

8000

2007

150

Polo IV

1365

4800

2006

108

Passat b7

1361

18000

2011

81

Beetle I

1201

5000

2003

135